Luca Rossi nominato Vice President, European Key Accounts, da Chep Europe

Luca Rossi nominato Vice President, European Key Accounts, da Chep Europe

Pubblicato in Imprese 10 Ottobre 2020 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(0 Voti)

Chep Europe, player specializzato in soluzioni a supporto della supply chain, ha ufficializzato la nomina di Luca Rossi a Vice President, European Key Accounts. 

Rossi subentra a Candice Herndon, che ha svolto lo stesso ruolo a partire dal 2018 e che, di recente, ha lasciato l’azienda. Riportando direttamente al Presidente di Chep Europe e in qualità di membro del team dirigenziale europeo, a Rossi viene affidata sia la responsabilità dei rapporti con i 35 principali clienti europei di Chep (European Key Accounts - EKA) e sia l’obiettivo di garantire al comparto opportunità di valore, di innovazione e un’esperienza clienti senza precedenti.

Operando in stretta sinergia con i team commerciali europei, Rossi dovrà sviluppare e implementare la strategia in atto in modo da rafforzare i rapporti con i principali clienti dell’azienda. Luca Rossi ha iniziato la sua carriera in Chep nel 1999 come Sales Manager e, nel 2003, è diventato Country General Manager di Chep Italy.

Nel 2012, il manager è stato promosso a Vice President, Automotive and Industrial Solutions, promuovendo efficacemente i rapporti con i principali clienti dell’azienda e ottenendo notevoli risultati in termini di customer satisfaction. Più di recente, Rossi è entrato a far parte del team Chep EKA e tale ingresso, di fatto, agevolerà la transizione al suo nuovo ruolo.

David Cuenca President of Chep Europe

David Cuenca, President of Chep Europe, ha così commentato: “Luca vanta un background operativo ottimale e la sua esperienza in materia di logistica, servizio clienti e supply chain è davvero notevole. È un momento particolarmente importante per Chep e per i nostri clienti in questa regione, dato che ci stiamo impegnando per aiutarli a incrementare l’efficienza operativa e a ridurre i costi sul fronte della supply chain, offrendo, al tempo stesso, i benefici ambientali aggiuntivi garantiti dai pallet riutilizzabili Chep”.