Novità nel top management di MediaWorld

Novità nel top management di MediaWorld

Pubblicato in Imprese 14 Settembre 2020 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(0 Voti)

MediaWorld Italia ha ufficializzato delle novità relative ai ruoli del proprio top management: Guido Monferrini entra nell’Executive Board con il ruolo internazionale di Chief Commercial Officer del Gruppo MediaMarktSaturn Retail Group al quale subentra Luca Bradaschia, promosso General Director Italia e Amministratore Delegato. 

Guido Monferrini, che annovera una significativa esperienza nel retail a livello internazionale, è stato nominato CEO della filiale italiana alla fine del 2017 e, dal 2018, ha assunto la responsabilità di Executive Vice President Europe per Iberia, Svizzera, Italia, Belgio, Olanda e Lussemburgo.

Luca Bradaschia, attuale COO di MediaWorld Italia, è approdato al Gruppo MediaMarktSaturn, nel 2011, come Store Manager in Spagna, diventando, in seguito, Regional Sales Manager in Portogallo e, dal 2018, Chief Operating Officer in Italia. Entrambe le nuove cariche saranno esecutive a partire dall’1 Ottobre 2020.

Guido Monferrini

Guido Monferrini ha così commentato: “L’impegno di questi anni di tutto il team italiano è stato importante, sia lato business e sia nel rinnovamento del modo di fare retail nella tecnologia, consolidando cosi il posizionamento del brand MediaWorld come la marca tecnologica di fiducia degli Italiani”.

Poi, Monferrini ha aggiunto: “È per me un grande privilegio e una responsabilità importante entrare a far parte dell’Executive Board Internazionale per contribuire alla visione strategica di essere sempre più The Customer First Choice in Europe, mantenendo sempre alti i colori italiani”.

BRADASCHIA

Luca Bradaschia, a sua volta, ha sottolineato: “Dopo una crescita professionale interna al Gruppo, è un grande onore avere l’occasione di guidare la Country Italia. Il mio obiettivo è di soddisfare sempre al meglio i nostri clienti omnicanali, migliorando e ancor più affermando la leadership di MediaWorld Italia”.