Alessandra Nannini nominata Food Strategy and Development Manager di Ceetrus Italy

Alessandra Nannini nominata Food Strategy and Development Manager di Ceetrus Italy

Vota questo articolo
(0 Voti)

Ceetrus Management and Development, player operante nel comparto immobiliare commerciale, estende i propri servizi di consulenza riservati alla strategia di food and beverage e ne affida la responsabilità a Alessandra Nannini, nominandola Food Strategy and Development Manager. 

Nello scenario attuale, il food rappresenta un settore in costante crescita all’interno delle politiche distributive, diventando, di fatto, un elemento sempre più cruciale nell’ambito dei progetti di sviluppo dei centri commerciali. Ceetrus Management and Development, divisione di Ceetrus Italy, ha il compito di sviluppare nuovi format legati a questo specifico segmento di business.

Per quanto riguarda Alessandra Nannini, dopo il conseguimento della laurea presso la Bocconi e il master in International Management all’IE Business School, ha lavorato per 6 anni in Burger King, prima, in Spagna, nella funzione sviluppo e, in seguito, in Italia, in qualità di responsabile dei franchisee del Nord Italia. Successivamente, ha lavorato come responsabile del format retail rivolto alle aziende presso Foorban, start-up che ha sviluppato soluzioni innovative per la pausa pranzo in ufficio.

Il nuovo servizio diretto da Alessandra Nannini affiancherà tutte le funzioni di Ceetrus Management and Development al fine di fornire un supporto dedicato trasversale e specialistico ai suoi clienti: l’obiettivo prioritario consiste nel rendere sia gli spazi esistenti che quelli futuri una destinazione e un punto di aggregazione per le comunità, superando il concetto attuale di ristorazione come semplice servizio di tipo accessorio.

La nuova forma di consulenza sarà orientata a sviluppare una strategia diretta a progettare le aree ristorative con un approccio tailor-made che includa il tipo di progetto, la territorialità e il bacino di riferimento: ciò implicherà un’analisi permanente dei nuovi trend di mercato, i benchmark di settore e i format della ristorazione per ottimizzare l’attrattività dei punti ristorativi e, allo stesso tempo, massimizzare il ritorno economico dei clienti, grazie alla conoscenza del comparto e all’ampio network composto da partner e fornitori.

Sul versante delle soluzioni innovative, Alessandra Nannini si occuperà di sviluppare anche il progetto di ristorazione “diretta” intrapreso a Fano, nel 2018, con il format DeguStazione, per offrire un modello che trae dalla territorialità, dalla qualità e dalla flessibilità nell’offerta la propria forza.