//
           

 

Affidata a Giuseppe Cunetta la direzione dell’e-commerce globale di Media Markt - Saturn Retail Group

Affidata a Giuseppe Cunetta la direzione dell’e-commerce globale di Media Markt - Saturn Retail Group

Vota questo articolo
(0 Voti)

L’insegna Media Markt-Saturn Retail Group, operante nel retail specializzato in elettronica di consumo ed elettrodomestici, ha nominato Giuseppe Cunetta nuovo Vice Presidente al vertice della Business Unit dedicata all’e-commerce globale, con sede ubicata in Germania, tra Monaco di Baviera e Ingolstadt. 

Ora, le responsabilità in capo a Cunetta, Chief Digital and Marketing Officer uscente della controllata italiana MediaWorld, vengono ripartite ad interim tra i manager componenti del team Marketing di MediaWorld e sotto la supervisione di Guido Monferrini e Luca Bradaschia, rispettivamente, CEO e COO.

Nel corso della sua carriera manageriale, Giuseppe Cunetta ha maturato competenze di alto livello nel settore sia del digital marketing che dell’e-commerce e, in passato, ha lavorato anche presso Ansa, Ferrari, Benetton e Technogym.

Approdato in MediaWorld nel 2016, nell’ambito del suo incarico manageriale, Cunetta ha contribuito in modo significativo, oltre allo sviluppo delle vendite omnichannel, anche al rilancio del posizionamento del brand con la campagna “MediaWorld: Fatto apposta per Me”.

Giuseppe Cunetta ha così commentato la sua nuova nomina: “Sono molto orgoglioso e felice di questa nuova sfida. Credo sia un bel segnale anche nei confronti delle competenze digitali che in Italia esistono, ma che dovrebbero essere meglio valorizzate dal nostro sistema di imprese. Con oltre 3 miliardi di euro di fatturato on line e tassi di crescita a doppia cifra, quello di Media Markt-Saturn Retail Group è, oggi, uno dei principali canali e-commerce europei e rappresenta il driver fondamentale di sviluppo per gli operatori tradizionali nel riuscire a rispondere efficacemente alla crescita dei big player del web. Per me, è un grande onore essere a capo di questa squadra e non vedo l’ora di guidarne lo sviluppo futuro”.