Nel mercato della tecnologia vocale, Gartner nomina Spitch “Cool Vendor”

Nel mercato della tecnologia vocale, Gartner nomina Spitch “Cool Vendor”

Vota questo articolo
(0 Voti)

Spitch, società svizzera specializzata in solutions di automazione delle interazioni, è stata nominata “Cool Vendor” da Gartner nel report “Cool Vendors in Speech and Natural Language” per la sua tecnologia vocale.

Nel dettaglio, Spitch è stata citata tra le tre aziende innovative esclusivamente in grado di fornire sistemi personalizzati e performanti per il riconoscimento vocale in linguaggio naturale che vanno oltre API e soluzioni cloud standardizzate. Per la società di analisi Gartner, “le organizzazioni, spesso, sottovalutano il livello di localizzazione e personalizzazione richiesto dalle soluzioni di linguaggio naturale”.

Il report di Gartner, inoltre, sottolinea come “contenendo il linguaggio umano molte più informazioni del semplice testo, in caso di utilizzo di due soluzioni differenti per lo speech-to-text e lo sviluppo conversazionale, vengono persi importanti metadati”.

Sempre nel report, viene evidenziata la seguente ulteriore raccomandazione chiave “è necessario essere certi di avvalersi delle applicazioni vocali più performanti e ricche di sfumature, utilizzando un vendor che fornisca insieme lo sviluppo dello speech-to-text e del conversational intent”, riferendosi al progetto di Spitch con Swisscard al quale è stato assegnato un premio internazionale.

Alexey Popov, Founder and CEO di Spitch (nella foto), ha così commentato il prestigioso riconoscimento: “Siamo onorati di essere stati definiti da Gartner Cool Vendor nell’ambito del riconoscimento vocale e linguaggio naturale. Noi offriamo soluzioni su misura per il cliente e una piattaforma conversazionale completa che si avvale sia di un dialogo voice-to-voice in linguaggio naturale che di speciali funzionalità biometriche che consentono il risparmio costi e il miglioramento efficace della customer experience”.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience