Data Integration: ai Le Fonti Awards, Primeur Group premiata come “Eccellenza dell’Anno”

Data Integration: ai Le Fonti Awards, Primeur Group premiata come “Eccellenza dell’Anno”

Pubblicato in Case History 12 Luglio 2021

Dopo oltre un anno di emergenza pandemica, il Sistema Italia riparte anche sul versante economico: in tale scenario, diverse realtà aziendali hanno dimostrato di sapersi reinventare in modo da essere parte effettiva del trend all’insegna del cambiamento e della ripresa.  

A premiare e, quindi, a valorizzare sia le realtà che i professionisti che, malgrado la cresi sanitaria e i conseguenti squilibri economici, hanno affrontato gli ultimi mesi con grande professionalità, mantenendo elevati livelli di eccellenza nei rispettivi ambiti di competenza e investendo in comparti particolarmente strategici e innovativi è stata la cerimonia dei Le Fonti Awards

Nel corso dell’undicesima edizione dell’evento, alla multinazionale italiana Primeur Group è stato assegnato il prestigioso riconoscimento “Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Enterprise Data Integration” nella categoria “IT e Tecnologia”.  

Stefano Musso CEO di Primeur

Stefano Musso, CEO di Primeur Group, ha così commentato: “È stata per noi una grande gioia ricevere questo premio nella categoria che più ci rappresenta. L’ultimo anno ha segnato profondamente l’imprenditoria italiana. Molte realtà hanno dovuto stringere i denti e andare avanti, altre, purtroppo, hanno dovuto chiudere la propria attività. Sicuramente, il 2020 sarà ricordato come l’anno dei grandi cambiamenti, di importanti decisioni e sacrifici. Un anno in cui, nonostante le difficoltà, le soddisfazioni sono state tante: abbiamo riorganizzato completamente la nostra offerta, apportato un profondo cambio al nostro registro comunicativo, culminato con un re-branding assolutamente unconventional che ci rappresenta appieno e abbiamo lanciato Data One, la nostra nuova piattaforma di Integrazione Dati”.  

Primeur

Poi, Musso ha tenuto a sottolineare: “L’approccio innovativo e visionario che, da sempre, ci contraddistingue ci ha portato a stringere numerose partnership internazionali con aziende che hanno creduto nella nostra tecnologia, nel nostro know-how, nei nostri prodotti e nelle nostre soluzioni per una Data Integration flessibile, snella e sostenibile. Cambiare non è mai semplice, proporre qualcosa di nuovo è sempre un rischio. Farlo nell’anno più complicato della storia recente può sembrare un azzardo. Anche per questo, siamo molto orgogliosi di tale riconoscimento. Non esiste il momento perfetto, esiste, però, la voglia, la passione e la determinazione che, da oltre 30 anni, ci permettono di lavorare con le più importanti Fortune 500 al mondo. Questo premio è anche loro”.