Chep Italia proclamata Top Employer 2021

Chep Italia proclamata Top Employer 2021

Vota questo articolo
(0 Voti)

Chep Italia, player specializzato in solutions per la supply chain, è tra le oltre 1.600 aziende al mondo Top Employers 2021 proclamate dal Top Employers Institute (TEI), ente di certificazione internazionale che attesta l’eccellenza delle condizioni di lavoro offerte dalle aziende ai loro dipendenti. 

È per il quarto anno consecutivo che Chep viene certificata Top Employer Europe. Con cadenza annuale, la particolare certificazione viene rilasciata alle imprese che raggiungono e soddisfano gli elevati standard richiesti dalla HR Best Practices Survey, programma suddiviso in 6 macro aree che analizza dettagliatamente 20 differenti argomenti e rispettive Best Practices, tra cui People Strategy, Work Environment, Talent Acquisition, Learning, Well-being, Diversity & Inclusion e altri ancora.  

Nel dettaglio, le condizioni offerte ai dipendenti e le pratiche HR testimoniano il raggiungimento dell’obiettivo aziendale di Chep fissato per il 2020 e denominato “Better Workplace”, con un particolare riferimento agli aspetti legati alla diversità e all’inclusione. Si tratta del primo riconoscimento nel comparto del pallet pooling in Italia grazie, tra l’altro, al 56% di donne manager e ai progetti per il miglioramento organizzativo, tra i quali il programma “Knowledge Transfer” lanciato durante l’emergenza pandemica.  

Tra i progetti italiani che hanno catturato l’attenzione dei responsabili di TEI, a spiccare è stato proprio il “Knowledge Transfer”, un modello di apprendimento in streaming lanciato proprio durante l’emergenza sanitaria e che ha consentito alle persone di condividere le rispettive expertise con il resto dell’organico aziendale: è nata così, per esempio, la Supply Chain Academy, tramite la quale sono state messe a disposizione di tutti conoscenze e competenze di settore utili ad altri dipartimenti aziendali.  

Francesca Amadei Country General Manager Italia d Chep

Francesca Amadei, Country General Manager Italia di Chep, ha così commentato il prestigioso riconoscimento: “In Chep, lavoriamo tutti i giorni per valorizzare i nostri collaboratori favorendo l’apprendimento costante, la crescita dei talenti, un ambiente di lavoro trasparente e inclusivo in grado di rispondere sempre più alle esigenze di equilibrio tra vita lavorativa e privata. La pandemia ha rafforzato la centralità del benessere lavorativo perché i lavoratori, oggi, sono costantemente alla ricerca di tranquillità e di condizioni che consentano loro di continuare a vivere, curare a distanza i propri cari, crescere e progettare il futuro”.