Potenziata da Nexive la propria rete parcel a supporto dell’e-commerce

Potenziata da Nexive la propria rete parcel a supporto dell’e-commerce

Vota questo articolo
(0 Voti)

Nexive, player privato del domestic market dei servizi postali, ha annunciato il potenziamento della propria rete parcel.

Nel dettaglio, è a partire da questo mese che in 7 dei 20 punti Nexive dedicati ai soli servizi mail è possibile spedire e ritirare pacchi di piccole e grandi dimensioni. Inoltre, viene esteso anche l’orario di consegna: fino alle 19 e 30 durante la settimana e con la possibilità di consegne anche nella giornata di Sabato dalle 9 fino alle 13. È un nuovo modello organizzativo rivolto a rispondere alle esigenze del mercato postale e parcel che sta vivendo una fase di rapida evoluzione grazie alla crescita costante dell’e-commerce: infatti, stando agli ultimi dati diffusi dal Consorzio Netcomm, il commercio on line, che movimenta volumi sempre più consistenti, ha registrato, nel 2018, un incremento pari al +15%.

Oltre a ciò, le modalità con la quale gli italiani fanno acquisti stanno cambiando: prodotti e servizi di brand di tutto il mondo possono essere acquistati in qualsiasi momento della giornata, nel week-end e, grazie a smartphone e tablet, anche in mobilità. Tali profondi cambiamenti sul versante delle abitudini di acquisto dei consumatori implicano, di fatto, un ruolo sempre più strategico della logistica che va a tradursi nella necessità di recapitare e di ritirare pacchi in fasce orarie più ampie, con standard di qualità erogata e percepita sempre più elevati.

Il progetto targato Nexive parte dal Nord Italia: Torino, Genova, Bologna, Padova, Verona, Mestre e Trento sono le prime città a introdurre i nuovi servizi fino alla fine dell’estate, in modo da potenziare la rete già esistente e raggiungere quota 10 milioni di pacchi movimentati nel 2019 su tutto il territorio nazionale. Inoltre, la nuova organizzazione delle filiali prevede sia appositi corsi di formazione per preparare il personale e sia il rinnovo delle flotte aziendali tramite l’introduzione di nuovi furgoni preposti alla consegna di pacchi di grandi dimensioni fino a 20 chili di peso.

Luciano Traja, Amministratore Delegato di Nexive, dichiara: “Il mercato postale sta evolvendo, è innegabile. Se, da un lato, assistiamo a una contrazione del segmento mail grazie alla trasformazione digitale che riduce sempre più la quantità di carta in circolazione, posta inclusa, dall’altro, vediamo crescere in modo esponenziale l’e-commerce. Per esempio, una nostra ricerca ha rivelato tempo fa che il 39% degli italiani acquista on line almeno una volta alla settimana e questo dato non può che crescere in futuro. È fondamentale, quindi, rispondere a questi nuovi bisogni rinforzando la nostra rete sul territorio. Stiamo investendo in tecnologia, strumenti e formazione per poter offrire ai cittadini, alle aziende e alle pubbliche amministrazioni servizi sempre più puntuali e capillari”.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience