Confermata da Bauli la collaborazione con Chep per l’ottimizzazione della supply chain

Confermata da Bauli la collaborazione con Chep per l’ottimizzazione della supply chain

Vota questo articolo
(0 Voti)

Gruppo Bauli, player italiano nel settore dolciario, ha confermato la sua collaborazione con Chep per l’ottimizzazione dei propri flussi logistici.

Dal 2015, i pallet Chep trasportano su tutto il territorio nazionale i prodotti dell’azienda dolciaria, garantendo l’approvvigionamento continuo e tempestivo della rete distributiva. Bauli è un’azienda caratterizzata da flussi logistici ad alta intensità e che movimenta circa 2 milioni di pallet all’anno: dunque, la scelta di un partner logistico rappresenta un fattore strategico per l’efficientamento della supply chain.

Nel dettaglio, Bauli ha scelto l’Euro pallet Chep 1200 x 800 in legno, progettato per i carichi pesanti e che può essere utilizzato in tutta sicurezza per i circuiti distributivi e di trasporto in tutta Europa, per le spedizioni al mercato. Nell’ultimo anno, passando dal sistema di pallet a perdere e pallet in interscambio al sistema Chep, Bauli ha ottenuto un risparmio pari al 62% in emissioni di CO2 e del 79% di legno, in questo modo, salvando 418 alberi. I 440mila pallet Chep adottati da Bauli per la movimentazione dei suoi prodotti, inoltre, hanno contribuito a ottimizzare la movimentazione degli stessi anche durante i momenti di maggiori fabbisogno dovuti ai picchi produttivi, garantendo il rispetto delle tempistiche specifiche dei prodotti stagionali.

Alfredo Ferraresi (nella foto), Direttore Supply Chain di Bauli, ha dichiarato: “Per aziende con delle stagionalità importanti come Bauli, la flessibilità e la rapidità al minore costo possibile sono fattori molto importanti nella scelta dei fornitori, soprattutto nei periodi di Natale e Pasqua. Chep ha dimostrato di essere in grado di sviluppare una proposta modulabile per adattarsi alla complessità della nostra supply chain nel pieno rispetto dell’ambiente”.

A sua volta, Marco Geremia, Sales Manager di Chep Italia, ha sottolineato: “Vincendo la sfida di una campagna produttiva così articolata, Chep è divenuta parte della spina dorsale della supply chain di Gruppo Bauli, estendendosi anche a monte sui flussi inbound con nuove efficienze, grazie all’integrazione di fornitori e partner produttivi, nel rispetto dei più rigorosi standard di sicurezza alimentare”.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience