Conclusa da Fercam la trattativa per l’acquisizione di Artoni

Conclusa da Fercam la trattativa per l’acquisizione di Artoni

Vota questo articolo
(0 Voti)

L’operatore logistico Fercam, l’1 Aprile 2017, è subentrato in 14 filiali di Artoni e, ora, con il partner immobiliare Prelios, si è aggiudicato la gara indetta dal Commissario Straordinario per la vendita della società nel frattempo andata in Amministrazione Straordinaria.

Thomas Baumgartner, Amministratore Delegato di Fercam, ha così commentato l’operazione: “Sebbene per noi significhi uno sforzo finanziario ulteriore, ci siamo resi disponibili a presentare l’offerta ottimale per l’intero gruppo, avvalendoci di un partner immobiliare che si occuperà degli immobili non idonei per la nostra attività”.

Nel dettaglio, l’operazione comprende 140 dipendenti dei 191 totali rimasti alle dipendenze, 26 immobili di proprietà dislocati su tutto il territorio nazionale e oltre 1.500 unità di carico, principalmente casse mobili.

L’accordo, oltre a prevedere che la Procedura si farà carico dei dipendenti non rientranti nell’operazione di acquisto, stabilisce che i dipendenti saranno inseriti in filiali Fercam a non più di 125 km dall’attuale sede di lavoro.

Inoltre, non saranno riattivati altri siti Artoni oltre a quelli già affittati con il precedente affitto di ramo di azienda e le attività dei restanti siti Artoni saranno gestite da filiali Fercam.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience