Scandit abilita il mobile Point-Of-Sale con dispositivi smart per la customer experience in store

Scandit abilita il mobile Point-Of-Sale con dispositivi smart per la customer experience in store

Vota questo articolo
(0 Voti)

La tecnologia mPOS (mobile Point-Of-Sale) è un gamechanger per il retail, dal momento che permette allo staff dello store di utilizzare i dispositivi mobili per la scansione diretta a completare gli acquisti dei clienti in qualsiasi punto del negozio.

Si tratta di un approccio che non soltanto crea shopping experience ancora più flessibili per i clienti, ma, al tempo stesso, aiuta anche a ridurre il numero di dipendenti necessari del punto vendita e ciò può migliorare notevolmente, nel tempo, l’efficienza sul versante dei costi. Tradizionalmente, uno dei principali svantaggi del mPOS è il fatto di richiedere ai retailer l’acquisto e la gestione di scanner mobile dedicati, ma è grazie alle innovazioni nella tecnologia di data capture mobile che i retailer possono sostituire tali strumenti con dispositivi smart ed economici dotati di computer vision, in modo da ridurre i costi delle apparecchiature e aumentare l’efficienza dei flussi di lavoro legati al mPOS stesso.

Un mPOS, oltre a essere in grado di supportare le opzioni di mobile payment, deve identificare i prodotti che il cliente desidera acquistare tramite la scansione di codici a barre o OCR (Optical Character Recognition). Ed è in tale ambito che Scandit, player nelle soluzioni digitali per il retail, sottolinea che i dipendenti di uno store possono fornire un’assistenza ancora più attenta e coinvolgente, venendo incontro al cliente e supportandolo nelle fasi di acquisto. Il tutto grazie a un POS basato su dispositivi smart. In questo modo, i dipendenti possono utilizzare i propri device per le transazioni mPOS e visualizzare ulteriori informazioni relative ai prodotti, alle recensioni dei clienti e ad altro ancora.

Oltre a ciò, il dipendente può ultimare rapidamente la transazione scansionando ogni prodotto, utilizzando soltanto la fotocamera integrata nel dispositivo e raccogliendo le informazioni sui pagamenti tramite il lettore di carte di credito. Tale solution evita di avere a che fare con code lunghe alle casse o kiosk problematici. I retailer che necessitano di maggior spazio in-store, con un mPOS, possono liberare gran parte dello spazio occupato dai banchi cassa e riutilizzarlo in modo più efficiente. Per quanto riguarda i retailer che cercano di semplificare le vendite, le soluzioni mPOS offrono ai clienti la libertà di pagare esattamente come e dove desiderano, ottimizzando l’intero processo di vendita, tenendo traccia dei dati di vendita e migliorando la gestione dell’inventario.

Inoltre, per i retailer che desiderano migliorare la customer experience, il mPOS permette allo staff di entrare in contatto diretto con i clienti, rendendo la customer experience più versatile e conveniente. Grazie allo Scandit Barcode Scanner SDK per Android, iOS, Windows e Linux, è possibile ottenere prestazioni migliori su qualsiasi device compatibile, fornendo ai dipendenti barcode una selezione di scanner di codici a barre a basso costo e a elevate prestazioni. In concreto, i dipendenti possono semplicemente avvicinarsi ai clienti, estrarre il proprio dispositivo smart e chiudere le transazioni in modo efficiente con pochi tap sullo screen.

La configurazione mPOS proposta da Scandit semplifica anche l’aggiornamento di singoli dispositivi dal terminale mPOS e permette di aggiornare sia il dispositivo che il lettore di schede in modo indipendente. E il tutto a vantaggio della qualità sul versante della customer and shopping experience.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience