Lanciata l’App Realia che riconosce il Made in Italy con la Realtà Aumentata

Lanciata l’App Realia che riconosce il Made in Italy con la Realtà Aumentata

Vota questo articolo
(2 Voti)

È stata lanciata l’App Realia con la quale i consumatori che intenfdono comprare all’estero un vero prodotto Made in Italy non avranno più dubbi sulla sua provenienza.

Con Realia, il sistema per la tutela dei prodotti Made in Italy, le imprese italiane del comparto agroalimentare e dei beni di consumo, ora, possono disporre di uno strumento innovativo che consente ai consumatori di riconoscere l’autenticità dei loro prodotti rispetto alle sempre più numerose imitazioni, contrastando, in questo modo, il fenomeno dell’italian sounding. Con il supporto dell’App Realia, i consumatori potranno distinguere immediatamente, oltre ai brand italiani storici e noti in tutto il mondo, i brand di nicchia di piccole e medie imprese nazionali.

Nel dettaglio, è sufficiente utilizzare lo smartphone mentre si fa shopping al supermercato o presso le altre tipologie di punti vendita per inquadrare uno o più prodotti, anche simultaneamente, per avere la certezza della rispettiva origine. Ogni prodotto viene riconosciuto dall’App nella sua interezza (sulla base di elementi quali la confezione, il packaging o l’etichetta) o tramite codici barcode o QR code.

L’App permette di visualizzare sia contenuti dinamici che video che certificano l’origine Made in Italy del prodotto e ne illustrano le peculiarità tramite vere e proprie animazioni in Realtà Aumentata. Oltre a ciò, Realia consente di comunicare attivamente con le aziende e con i loro brand, vivendo innovative e coinvolgenti esperienze di consumo e segnalando anche l’eventuale individuazione di prodotti di dubbia autenticità presenti presso gli store esteri.

Al momento, Realia annovera già più di 100mila utenti in Europa e oltre 1 milione in Cina. Di semplice utilizzo, l’App è gratuita, disponibile sia su iOS che su Android ed è distribuita in tutto il mondo.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience