Lanciate da Retex, Diebold Nixdorf e Zebra Technologies nuove digital solutions per il retail

Lanciate da Retex, Diebold Nixdorf e Zebra Technologies nuove digital solutions per il retail

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il self-scanning Vynamic Personal Shopper e gli ultimi sistemi di smart badge sono state le soluzioni digitali per il retail presentate in anteprima, a Milano, nel corso dell’incontro “Connected Commerce Day”.

L’incontro è stato organizzato da Retex, player italiano specializzato nell’innovazione di punti vendita fisici e digitali, insieme a Diebold Nixdorf, società operate a livello mondiale nel settore degli apparati self-service per il mondo bancario/retail e da Zebra Technologies, leader nel comparto dei palmari, degli scanner e delle stampanti di codici a barre. Nel dettaglio delle nuove soluzioni presentate, Vynamic Personal Shopper è il nuovo sistema di self-scanning rivolto a migliorare sia la shopping experience che la fedeltà dei consumatori, rendendoli sempre più indipendenti e proponendo loro offerte personalizzate in real time, al tempo stesso, migliorando le revenues e riducendo i costi operativi per gli operatori del retail. Il consumatore, che viene istantaneamente identificato all’ingresso del punto vendita mediante il riconoscimento facciale sul proprio smartphone o tramite carta fedeltà digitale, QR code o codice a barre, ottiene un device portatile di self scanning e scarica la propria lista della spesa.

Da quel momento, ogni articolo scansionato che viene inserito nel proprio carrello viene automaticamente eliminato dalla lista digitale e il consumatore ottiene una serie di utili indicazioni in merito alle offerte in corso che considerano anche le sue caratteristiche personali, quali, per esempio, l’intolleranza al glutine e via dicendo. Per effettuare il pagamento, il consumatore si dirige verso una corsia Express dedicata per Mobile Shopping o nella Pay Tower Area, dove può pagare tramite la modalità preferita (via mobile, con carte o in contanti).

Funzionando su Cloud, Vynamic Personal Shopper può essere installato anche nei negozi di piccole dimensioni e offre molteplici vantaggi: aumenta di circa il 10% gli acquisti, offre informazioni in real time sulla spesa e sul budget, si adatta a tipologie esperienze di consumo lunghe e brevi e velocizza di circa 5 volte la tempistica di check-out. Inoltre, è possibile far dialogare direttamente il sistema con i database che raccolgono i dati sui consumatori, proponendo offerte particolarmente mirate e sistemi di loyalty strutturati ad hoc. Oltre a ciò, il sistema è in grado di raccogliere dati relativi alla soddisfazione della customer experience.

Per quanto riguarda i device, possono essere utilizzati anche per altre operazioni presso il punto vendita, per esempio, per quanto attiene a ordini, inventari e altro ancora. Tra le novità illustrate durante “Connected Commerce Day”, spiccano anche i nuovi sistemi di smart badge: si tratta di dispositivi portatili intelligenti utilizzabili per etichettare i prodotti in scadenza, i quali consentono una veloce e semplice scansione dei prodotti con un tasso di errore pari quasi allo zero.

Sul come combinare efficacemente l’evoluzione tecnologica con la migliore risposta in termini di soddisfazione delle esigenze dei clienti, sono intervenuti Fausto Caprini, Amministratore Delegato di Retex, Olivier Faugère, Director Business Development Retail EMEA di Diebold Nixdorf e Mark Thomson, Retail Industry Director EMEA di Zebra Technologies, che hanno ribadito la crescente centralità dei supporti digitali per innalzare la performance complessiva del mondo retail.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience