Alberto Corradini di Checkpoint Systems: i sistemi di sicurezza per il retail

Alberto Corradini di Checkpoint Systems: i sistemi di sicurezza per il retail

Vota questo articolo
(0 Voti)

Checkpoint Systems, operatore mondiale per le soluzioni di disponibilità della merce e prevenzione delle perdite nel settore retail, di recente, ha lanciato SmartSuite ed EvolveStore, entrambe soluzioni software che supportano differenti ruoli in ambito aziendale nel prendere decisioni in real time, disponendo di dati raccolti direttamente sul campo grazie a queste due particolari applicazioni software. Di queste novità e dello scenario dei sistemi di sicurezza per il retail, ne abbiamo parlato con Alberto Corradini, Country Manager Italy di Checkpoint Systems.

Quali sono i principali trend del mercato dei sistemi di sicurezza?

Non c’è dubbio, stiamo assistendo a una trasformazione digitale. La strategia di vendita/acquisto è cambiata, si è evoluta. L’omnichannel, i millennials, l’IoT, i social media: tutto questo ha completamente azzerato i tempi di attesa di approfondimento dei contenuti e i tempi di ricerca del prodotto; il cliente è esigente e la disponibilità del prodotto, a scaffale o a magazzino per l’on line, determina l’esperienza che ha con quel brand. In tutto ciò, sono stati coinvolti anche i responsabili della sicurezza. Sistemi connessi, data analytics e lavoro di squadra con le altre funzioni organizzative sono fondamentali per una migliore disponibilità dei prodotti a scaffale.

Nello specifico, quali sono le principali problematiche che si riscontrano?

Adattare i processi della prevenzione delle perdite a una strategia omnichannel è già di per sé un obiettivo ambizioso. Poi, se a questo aggiungiamo un crimine organizzato che si è anch’esso evoluto, non c’è da star sereni. La soluzione che massimizza i benefici è l’attivazione del Programma di Protezione alla Fonte. In tale programma, Checkpoint, attraverso il suo team di specialisti, individua la migliore protezione per quel determinato prodotto, certificandola e integrando l’applicazione della stessa nel processo produttivo. In tal modo, offre ai retailer e ai brand la possibilità di incrementare le vendite, data dalla disponibilità del prodotto a scaffale, dalla salvaguardia del design del prodotto e da una perfetta customer experience.

Parliamo di richieste del mercato: su cosa si orienta maggiormente la domanda dei retailer?

Il retailer è alla ricerca di soluzioni innovative per far fronte a tali problematiche e, a seconda del settore, prevalgono soluzioni specifiche. Infatti, un retailer che tratta prodotti alimentari avrà esigenze diverse da un retailer di moda oppure di beauty. In generale, però, sono sempre più richieste soluzioni per la gestione dei prodotti freschi, in modo da evitare sprechi alimentari dovuti all’errato monitoraggio delle scadenze dei prodotti, soluzioni antitaccheggio e soluzioni per la gestione dei flussi, per essere in linea con le ultime normative per la sicurezza negli ambienti pubblici. Poi, un altro aspetto essenziale è il supporto nella gestione inventariale: molto spesso, infatti, una soluzione che possa contribuire a gestire e interpretare correttamente i dati relativi agli acquisti, alle forniture, ai prodotti a disposizione in inventario o in arrivo e all’afflusso di clienti può certamente rendere più efficiente e, quindi, anche vincente il punto vendita tradizionale.

La vostra offerta come si colloca rispetto alle suddette richieste?

Checkpoint offre soluzioni intelligenti per i retailer, soluzioni end-to-end che permettono di ottenere l’accuratezza dell’inventario in tempo reale, accelerare il ciclo di ricostituzione delle scorte, prevenire i casi di disassortimento e ridurre i furti, migliorando, quindi, la disponibilità della merce sugli scaffali e l’esperienza d’acquisto del consumatore. Inoltre, ci impegniamo costantemente nell’aggiornamento e nella ricerca riguardo ai prodotti esistenti e al lancio di nuove soluzioni, come dimostrano le nuove release di AutoPeg e EvolveStore, oltre alle certificazioni di eccellenza che otteniamo da enti terzi.

Quali sono le caratteristiche che vi distinguono dai vostri competitor?

Soluzioni end-to-end, continua innovazione, esperienza e competenza, team di specialisti, presenza sul territorio. Siamo molto orgogliosi, tra l’altro, di concentrarci sempre sulle necessità specifiche del cliente, collaborando direttamente con gli specialisti in-house per definire la soluzione migliore possibile: dalla consulenza per attivare un Programma di Protezione alla Fonte all’analisi e personalizzazione di soluzioni di data analitycs. Inoltre, siamo costantemente a fianco del retailer per gestire l’offerta e le necessità che emergono in corso d’opera, proprio grazie alla nostra presenza capillare.

Quali sono le ultime novità che avete lanciato sul mercato a supporto dei retailer?

Recentemente, sono state lanciate due importanti novità SmartSuite ed EvolveStore, entrambe soluzioni software che supportano differenti ruoli in ambito aziendale nel prendere decisioni in tempo reale, avendo in mano dati raccolti direttamente sul campo grazie a queste due applicazioni software. Conteggio dei visitatori all’ingresso, nelle aree calde, gestione allarmi, rilevazione magneti e borse schermate, analisi per l’identificazione dei negozi più a rischio e molto altro, tutto nelle mani del retailer.

Quali sono i principali driver di crescita del mercato?

In primo luogo, l’investimento in tecnologie abilitanti e innovative, ma non solo: l’investimento va anche indirizzato ai processi aziendali e sul capitale umano che deve utilizzare tali innovazioni sfruttando processi operativi efficienti.