Marco Fathi di Dunbar: il ruolo del Chief Digital Officer

Marco Fathi di Dunbar: il ruolo del Chief Digital Officer

Vota questo articolo
(0 Voti)

Nell’ambito dell’attuale processo di digitalizzazione del tessuto aziendale, aumenta di importanza e si diffonde la figura del Chief Digital Officer (CDO): nello specifico, si tratta di un ruolo orientato ad agevolare e a sviluppare l’approccio digital all’interno dell’impresa.

Ne abbiamo parlato con Marco Amir El Sayed Fathi, CDO e Digital Marketing Manager di Dunbar, società bolognese che si occupa di social marketing e advertising on line.


Quali sono le attività svolte da un Chief Digital Officer?

Il CDO ha diversi compiti. Prima di tutto, portare una visione globale digitale unificata dell’impresa. Un altro compito consiste nel coordinare tutte le attività per raggiungere questo obiettivo, dalla scelta dei fornitori al supporto aziendale, fino al coinvolgimento delle persone all’interno dell’impresa affinché siano parte integrante di quella che è la concretizzazione, sia di medio che di lungo periodo, che si intende raggiungere dal punto di vista digitale.

Per un’azienda, qual è il valore aggiunto insito in tale ruolo manageriale?

Il Chief Digital Officer è anche chiamato l’agente del progresso. Non dobbiamo pensare al digitale come a una cosa generica: attraverso il digital, dobbiamo portare e affermare quelli che sono i nuovi paradigmi, i nuovi modelli di business e i nuovi modelli di relazione dell’impresa.

Oggi, quali sono le sfide più impegnative per un CDO?

Il CDO divide il suo tempo nel raggiungere diversi traguardi. Il primo è quello di portare il know-how e la sua esperienza a tutte le persone che fanno parte dell’impresa. Ciò consente, già nell’immediato, di ottenere un risparmio economico e, al tempo stesso, comporta un miglioramento dei margini per l’azienda: questo è il focus del CDO. Il CDO, inoltre, è una figura che si deve adattare velocemente ai cambiamenti e che deve avere linearità nel portare la propria visione strategica digitale di impresa. Possiamo dire che, ormai, è ampiamente riconosciuto che, laddove il CDO è riuscito ad applicare la propria visione digitale di impresa, le aziende stesse hanno migliorato le proprie performance.

Qual è la sua valutazione relativa alla digital transformation in atto?

Il futuro, anzi, è meglio dire il presente è fatto dal progresso, un progresso del quale non dobbiamo avere paura. La digitalizzazione è un cambiamento all’interno del quale le aziende di successo devono essere protagoniste ed è proprio per plasmare tale futuro innovativo che occorre un Chief Digital Officer.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience