Maurizio Costa di Scandit Italia: la Realtà Aumentata a supporto del punto vendita

Maurizio Costa di Scandit Italia: la Realtà Aumentata a supporto del punto vendita

Vota questo articolo
(0 Voti)

Scandit è una società specializzata nello sviluppo di soluzioni software per l’acquisizione di dati mobile basate su elaborazione immagini, Realtà Aumentata e Machine Learning.

Ha reinventato il barcode scanning tramite lo sviluppo di una piattaforma di acquisizione e di decodifica all’avanguardia. Nel suo organico, Scandit annovera un team di esperti a livello globale specializzati nell’elaborazione delle immagini mobile, nel Cloud Computing e nell’Internet of Things.
Ne abbiamo parlato con Maurizio Costa, Sales Manager di Scandit Italia.

Qual è la vision di Scandit in merito alla digital transformation del punto vendita?

La digital transformation, ormai, è parte integrante della vita di ognuno di noi e, grazie a questo, stiamo cambiando tutta una serie di attività del nostro quotidiano. Ripensare il punto vendita seguendo questo processo è diventato imperativo per il retailer che vuole offrire al proprio cliente un’esperienza di acquisto e una qualità e completezza di servizi che lo soddisfino. I consumatori sono sempre più esigenti e “viziati” dall’esperienza on line, con tutte le informazioni a portata di click ed estremamente fruibili. Il punto vendita non può restare escluso da questo panorama e, come elemento importante del processo decisionale e di acquisto, è importante realizzare una convergenza e una sinergia tra il mondo fisico e il digitale.

Può illustrarci l’ultima soluzione che Scandit ha lanciato e qual è l’ulteriore valore aggiunto rispetto alle precedenti soluzioni?

Stiamo lavorando in modo importante investendo nelle soluzioni che possano aiutare a rendere più efficiente il processo utente nella sua attività con i device mobili, abbinate a una esperienza di utilizzo intuitiva e immediata. Da quando abbiamo rilasciato la funzione MatrixScan con Realtà Aumentata, che abilita l’utente a poter ricevere informazioni digitali in tempo reale, in overlay rispetto a quanto sta inquadrando in quel momento, senza la necessità di “scattare una foto”, i nostri clienti sono riusciti a far fare un salto di qualità alle proprie soluzioni. Il vantaggio principale di questa funzionalità consiste nel poter rivedere il processo utente migliorando in modo significativo l’efficienza, risparmiando tempo ed evitando errori, abbinato a un’esperienza utente estremamente intuitiva e gradevole, riducendo necessità di formazione.

Che valore assegnate alla Realtà Aumentata nell’ambito del retail?

Parlavamo prima di digital transformation, usabilità, customer experience. Nel panorama delle tecnologie abilitanti, la Realtà Aumentata fruibile su dispositivi mobile come smartphone o tablet gioca un ruolo rilevante. A differenza di altre soluzioni, l’uso della Realtà Aumentata, ovvero la possibilità di arricchire con informazioni digitali utili e in tempo reale i prodotti che si stanno osservando, è una tecnologia innovativa che si riesce a implementare in tempi molto brevi e con budget contenuti. L’utilizzo della Realtà Aumentata in soluzioni mobile garantisce un ritorno dell’investimento ridotto rispetto a molte altre soluzioni, abbinato a un’elevata soddisfazione nell’utente, sia che si tratti di consumatori finali e sia di utenti che operano all’interno del punto vendita. Oggi, per un retailer, è fondamentale poter innovare introducendo nuove soluzioni all’interno dei punti vendita senza necessariamente investire capitali alla portata solo dei grandi colossi, per avere un ritorno dell’investimento in tempi brevi. All’interno delle funzionalità offerte da Scandit, la Realtà Aumentata si pone come l’anello di congiunzione tra il mondo fisico e quello digital nel paradigma dell’IoT, in modo particolare per i prodotti di uso quotidiano che per le loro caratteristiche non possono essere dotati di una loro intelligenza

Integrazione tra canale on line e canale fisico nel retail: qual è la sua opinione?

Le catene retail che, oggi, in ogni settore, riescono a portare risultati positivi sono aziende che hanno investito e che stanno portando avanti in modo sempre più attento l’integrazione tra il canale on line e il punto vendita. Tutti gli studi e osservatori del comportamento di acquisto rilevano quanto il punto vendita fisico sia un punto importante per il consumatore nel suo processo decisionale. La sinergia dell’on line e dell’off line è imprescindibile. Come Scandit, stiamo lavorando proprio in questa direzione, ovvero rendere l’esperienza della visita nel negozio sempre più vicina e quella on line, per esempio, grazie alla Realtà Aumentata e ad altre funzionalità che usciranno nei prossimi mesi. L’uso della Mobile Computer Vision è una parte centrale di molte applicazioni che i nostri clienti di maggior successo hanno implementato e stanno sviluppando per garantire al loro cliente un’esperienza di uso delle applicazioni gradevole, intuitiva e veloce.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience