Spinta con successo da Retex la crescita di Poliform su WeChat

Spinta con successo da Retex la crescita di Poliform su WeChat In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

La company tecnologica e trusted partner di WeChat in Europa Retex e il player nel settore arredamento Poliform hanno presentato i risultati della campagna digitale dell’ultimo anno che, stando ai numeri conseguiti, rappresenta un vero e proprio best case in termini di follower acquisition.

La collaborazione tra le due aziende è iniziata nel 2017, quando Retex è stata scelta da Poliform per supportare la propria strategia digitale rivolta a penetrare il mercato cinese e, allo stesso tempo, ad acrescere il customer egagement. Ed è in questo ambito che Retex si è occupata di attivare l’account ufficiale WeChat di Poliform, gestire il piano editoriale dell’azienda, curare le campagne advertising, il copywriting e gestire il customer care.

Grazie alla collaborazione, nell’ultimo anno, l’account ufficiale WeChat di Poliform ha registrato un incremento pari al +1.352% dei propri follower, in particolare, grazie alla continuativa campagna ADV e alla collaborazione con una KOL (Key Opinion Leader) durante il Salone del Mobile 2018 di Shanghai. In quest’ultima occasione, sia l’utilizzo di attivazioni off line to on line nello stand che la collaborazione con la KOL hanno consentito all’official account di Poliform di crescere in misura pari al +26,4%.

Anche durante il Salone del Mobile di Milano 2019, Poliform ha sviluppato attività di acquisizione follower utilizzando i QR code, oltre a efficienti touchpoint tra fisico e digitale.

Fausto Caprini, CEO di Retex, ha dichiarato: “Il Salone del Mobile di Milano ha chiuso quest’anno con +12,5% di presenze, grazie anche al boom della Cina che ha rappresentato il 40% degli acquisti. Per questo motivo, un brand leader nell’innovazione come Poliform non può trascurare il mercato cinese e deve farlo rispettando le abitudini di acquisto tipiche di questo Paese e utilizzando gli strumenti più adeguati a questo contesto, tra cui WeChat”.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience