Attivata da Supermercato24 la possibilità di modificare l’ordine on line già pagato

Attivata da Supermercato24 la possibilità di modificare l’ordine on line già pagato In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Supermercato24, la piattaforma per la spesa on line con consegna a casa in giornata da più supermercati tramite personal shopper, ora, offre ai clienti la possibilità di modificare agevolmente un ordine già pagato.

Nel dettaglio, il carrello sarà modificabile fino al momento in cui non verrà preso in consegna dal personal shopper incaricato della consegna. Per modificare l’ordine on line, il cliente deve semplicemente accedere alla propria “Area Personale” nel sito web o nell’App, vedere i suoi ordini, selezionarne uno, visualizzandone i dettagli e, oltre alla lista dei prodotti, ricorrere al bottone “Modifica Ordine”.

Facendo click su quest’ultimo, il cliente potrà aggiungere i prodotti desiderati, se disponibili, oppure togliere quelli che non vuole più. Dopo aver salvato le modifiche, il cliente stesso riceverà un’apposita e-mail di conferma. Inoltre, al fine di modificare il proprio carrello, il cliente dovrà selezionare “contanti” o “carta di credito” come modalità di pagamento, verificando che l’ordine effettuato non sia stato già assegnato a un personal shopper.

Oltre a ciò, Suprmercato24 offre anche la possibilità di recuperare il carrello della spesa precedente: in questo modo, può guadagnando tempo per il riempimento del carrello successivo. Poi, in linea con i linguaggi simbolici oramai sempre più in voga negli usatissimi canali sociali, il cliente può addirittura fare la propria spesa utilizzando gli Emoji: infatti, è per scegliere un prodotto con ancora maggiore rapidità, gli sarà sufficiente digitare qualche Emoji ad hoc per inserire nel carrello il prodotto che desidera.

Sul versante dei metodi di pagamento, è stato reso ancora più facile concludere un ordine su Suprmercato24 e ciò grazie all’implementazione sia di Google Pay che di Apple Pay, App di pagamento digitale semplici da usare, compatibili con i device e sempre più utilizzate dai consumatori digitali.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience