Comieco Factory premia la soluzione “imballaggio Attivo!” di Bestack

Comieco Factory premia la soluzione “imballaggio Attivo!” di Bestack In evidenza

Vota questo articolo
(1 Vota)

È “imballaggio Attivo!” di Bestack il vincitore del primo Bando Invenzioni di Comieco Factory, il programma di Comieco, Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo di Carta e Cartone, riservato alle imprese produttrici e utilizzatrici di imballaggi cellulosici impegnate nello sviluppo di soluzioni sempre più innovative e, al tempo stesso, ecosostenibili.

Nel dettaglio, la confezione in cartone ondulato trae origine da un brevetto che il consorzio forlivese, al quale aderiscono i produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta, ha realizzato in collaborazione con l’Università di Bologna, dopo 7 intensi anni di studi e ricerche.

Potenzialmente, la solution è in grado di salvare circa 800mila tonnellate di ortofrutta all’anno dalla spazzatura.

Il carattere più innovativo di Attivo! consiste nella sua capacità di allungare la vita di scaffale dei prodotti ortofrutticoli: se conservati nella speciale confezione, infatti, questi guadagnano fino a 48 ore di freschezza in più rispetto ai prodotti ortofrutticoli conservati in tradizionali tipologie di imballaggio.

premio bestack comiecoIn particolare, è grazie ad apposite tecnologie che viene nebulizzata nel cartone ondulato degli imballaggi una miscela di estratti di olii essenziali naturali derivanti a loro volta da frutta, che svolgono un’azione antimicrobica e regolatrice, posticipando i processi di marcescenza di frutta e verdura, allungando la shelf life dei prodotti stessi.

Questa innovazione consente di ridurre significativamente gli scarti dalla produzione al consumo, con percentuali di contenimento dello spreco superiori al 10% a seconda dei prodotti e della stagionalità.

Claudio Dall’Agata, Direttore di Bestack, ha così commentato il prestigioso premio: “Un riconoscimento che premia sette anni di studi e di ricerche e che dimostra come l’approccio strategico vincente sia quello di ragionare anche in ottica consumer. Uno degli aspetti che, oggi, hanno portato sul podio il nostro imballaggio è il suo carattere democratico: il brevetto, infatti, è utilizzabile da tutti i soci di Bestack, che complessivamente valgono il 95% della produzione italiana di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta”.

Poi, Dall'Agata ha sottolineato il valore aggiunto della solution: “I suoi benefici vanno a vantaggio di tutta la filiera ortofrutticola, qualificando il prodotto e rendendolo più sostenibile. Un minor spreco è un beneficio per tutti, anche e soprattutto per il consumatore finale, che acquista frutta e verdura che restano buone per più tempo”.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience