MediaWorld lancia l’assistente vocale “Passami MediaWorld”

MediaWorld lancia l’assistente vocale “Passami MediaWorld” In evidenza

Vota questo articolo
(1 Vota)

Il retailer specializzato nell’elettronica di consumo MediaWorld, a partire da oggi, offre ai suoi clienti un ulteriore canale di servizio: si tratta di “Passami MediaWorld”, basato su tecnologia vocale.

Nel dettaglio, i clienti dell’insegna, dicendo semplicemente “Passami MediaWorld” attraverso un device compatibile con Google Assistant o Amazon Alexa, potranno entrare “virtualmente” in MediaWorld e accedere a una cospicua serie di informazioni e di servizi in costante fase di aggiornamento e di evoluzione.

Così facendo, i clienti potranno immediatamente accedere a utili e pratiche informazioni sul luogo e sugli orari dei punti vendita vicini, sulle offerte e sui volantini in corso, oltre che sui prodotti ritenuti, al momento, più di punta.

La sperimentazione della tecnologia sulla quale si basa “Passami MediaWorld” è soltanto agli inizi: infatti, è in breve tempo che sarà possibile tracciare un ordine o ricevere servizi di assistenza personalizzata. Sia presso tutti gli store MediaWorld che sulla piattaforma on line Mediaworld.it, fin da subito, l’insegna ha reso disponibili decine di prodotti già compatibili con gli standard vocali Google Assistant.

Giuseppe Cunetta MediaWorldGiuseppe Cunetta, Chief Marketing and Digital Officer di MediaWorld, contestualizza così la novità: “L’utilizzo del linguaggio naturale come strumento di interfaccia uomo-macchina combinato all’intelligenza artificiale rappresenta un territorio di straordinario potenziale per democratizzare sempre di più la tecnologia”.

Poi, Cunetta prosegue: “Alla luce del nostro posizionamento di azienda che, da sempre, accompagna le persone nell’uso consapevole delle innovazioni tecnologiche, non potevamo non considerare questo ambito come un importante territorio di investimento e di sperimentazione. Il nostro obiettivo, però, non cambia: offrire ai nostri clienti la migliore esperienza omnicanale possibile in ogni momento ed essere in grado di cogliere tutte le opportunità peculiari che ogni touchpoint è in grado di offrire al cliente in ogni fase di questa esperienza”.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience