Acquisendo la start-up Gowento, Splio integra i Mobile Wallet nella sua piattaforma marketing

Acquisendo la start-up Gowento, Splio integra i Mobile Wallet nella sua piattaforma marketing In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Splio, software house internazionale specializzata nella customer experience, ha completato l’acquisizione della start-up tecnologica francese Gowento, proprietaria della piattaforma di Mobile Customer Engagement.

Fondata a Parigi nel 2015, Gowento ha costruito il suo prodotto attorno al potenziale, ancora decisamente sottovalutato, dei Mobile Wallet e delle App preinstallate, strutturando funzionalità che superano il semplice pagamento mobile. In meno di un triennio, la solution è stata distribuita in oltre 60 Paesi e ben 50 brand si sono affidati a Gowento, tra i quali Fnac, L’Occitane e Nicolas. L’importante acquisizione trae origine dalla volontà di Splio di diventare un player di sempre crescente importanza nell’ambito del Mobile CRM, in modo da intensificare la creazione di una relazione più moderna tra i brand e i consumatori.

Per Splio, quindi, quella attuale è una fase significativa di svolta: fortemente ispirata dalla profonda conoscenza del mercato cinese e di WeChat, l’azienda sceglie di proseguire nella sua strategia di sviluppo del prodotto, che vede nella neo-fidelizzazione il fulcro, integrando i Mobile Wallet nella propria piattaforma di omnichannel marketing. Di fatto, Splio combina marketing automation e loyalty marketing, fornendo una piattaforma per gestire campagne marketing e nuovi programmi loyalty, sia on line che off line: l’acquisizione di Gowento offrirà ai clienti la possibilità di digitalizzare la carta fedeltà, inviare notifiche push dal Wallet, attivare notifiche geolocalizzate e personalizzate in prossimità di tutti i punti vendita.

splio and gowento

Mireille Messine, Chief Executive Officer di Splio, dichiara: “Con questa prima acquisizione, Splio intende dare una svolta al panorama di settore e invia un messaggio chiaro al mercato europeo. Mentre Cina e Stati Uniti hanno fatto enormi progressi in ambito di Mobile Wallet, in Europa, oggi, Splio si distingue per l’integrazione della tecnologia di Gowento. Ora, i brand sono in grado di porre il mobile al centro della loro strategia di neo-fidelizzazione e modernizzare la relazione con il cliente senza una terza parte e senza la necessità di scaricare un’App”. Inoltre, Messine aggiunge: “Siamo molto felici di dare il benvenuto al talentuoso e visionario team di Gowento con il quale condividiamo valori e obiettivi”.

Rabye Marouene, CEO and Co-Founder di Gowento, sottolinea: “Lo smartphone è il canale di interazione principale tra il brand, i suoi consumatori e, in particolare, i suoi clienti. Con oltre 2,5 milioni di App disponibili sul mercato di cui solo la media di una dozzina per utente viene utilizzata regolarmente, lo smartphone è diventato una priorità assoluta nella strategia CRM dei brand. Abbiamo creato Gowento per rispondere a questa sfida, utilizzando applicazioni già installate sugli smartphone, come Apple Wallet, Google Pay o Google Chrome e Samsung Internet”. Riferendosi all’accordo con Splio, Marouene afferma: “Combinando la nostra soluzione con la piattaforma Splio e l’expertise del suo team di esperti di marketing in tutto il mondo, ora, abbiamo i mezzi per andare ancora più veloci e concretizzare le nostre ambizioni comuni”.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience