Lidl introduce il sistema di pagamento basato sull’App Google Pay

Lidl introduce il sistema di pagamento basato sull’App Google Pay In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

A partire da questa settimana, presso tutti gli store di Lidl Italia, i clienti possono pagare la propria spesa tramite l’App Google Pay.

Il servizio di epayment targato Google e introdotto dall’insegna consente di semplificare le operazioni di pagamento da device mobili Android in modo sicuro, rapido e, al tempo stesso, comodo. La novità rientra nella strategia del retailer e orientata verso l’innovazione per rendere la shopping experience dei propri clienti ancora più agevole e funzionale. Resa disponibile negli oltre 600 store dell’insegna presenti in Italia, l’App Google Pay permette di pagare la spesa nel giro di pochi istanti, con un conseguente vantaggio in termini sia di tempo che di praticità.

Sul versante del funzionamento, dopo aver installato l’applicazione sul proprio dispositivo mobile Android (versione 5 o superiori) dotato di tecnologia NFC e avervi configurato le credenziali della propria carta di debito o di credito di una delle banche supportate, una volta raggiunta l’area casse, è sufficiente avvicinare lo smartphone con lo schermo attivo al terminale POS contactless per eseguire la transazione velocemente e in tutta sicurezza, senza la necessità di aprire l’App stessa.

L’applicazione Google Pay è scaricabile gratuitamente da Google Play ed è uno strumento di pagamento che garantisce sicurezza e privacy: infatti, nelle transazioni effettuate presso il punto vendita, non trasmette le credenziali della propria carta, ma genera un codice virtuale, univoco e dinamico che cambia in occasione di ogni singolo pagamento.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience