Tesisquare amplia la propria offerta per il retail e apre all’omnicanalità

Tesisquare amplia la propria offerta per il retail e apre all’omnicanalità In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Tesisquare, società specializzata nell'Information Technology, continua nel suo percorso di sviluppo e di investimento nel mercato IT italiano ed estero tramite sia il consolidamento che l’ampliamento strategico dell’offering verso il retail.

In particolare, Tesisquare ha raggiunto un ulteriore risultato di crescita, caratterizzato dall’aumento del proprio fatturato del +30% nell’ultimo biennio e dall’ampliamento del portafoglio clienti, soprattutto sul versante internazionale con una copertura di business in 80 Paesi. Giuseppe Pacotto, CEO and Founder di Tesisquare, ha così commentato: “Grazie alla maturità acquisita in oltre 20 anni di sviluppo e implementazione di software, siamo pronti a raccogliere anche la sfida dell’omnicanalità attraverso l’ampliamento del nostro offering, così da digitalizzare tutto il processo collaborativo di supply chain, dal fornitore al cliente finale”.

Ed è proprio in questo modo che la piattaforma Tesisquare non soltanto si completa, ma estende anche la copertura a tutti i processi di vendita e di distribuzione, includendo il punto vendita fisico e virtuale del retail. Il nuovo obiettivo dichiarato dalla società di servizi IT consiste nello stimolare e nell’assistere le aziende a cogliere le opportunità insite nell’adozione di strategie che pongono il cliente al centro (la cosiddetta “customer centricity”) e che mirano a soddisfare le esigenze di acquisto del consumatore sia presso lo store che nell’ambito del canale digitale.

In particolare, nel corso del recente evento “Omnichannel Customer Experience: i touch point sono tanti, il cliente è uno”, tenutosi presso la sede Tesisquare di Assago (Milano), Andrea Pifferi, General Manager della società, ha illustrato i dettagli della nuova strategia di mercato targata Tesisquare rivolto al settore del retail: “Proponiamo un ecosistema digitale in grado di interconnettere i sistemi, i processi e le persone coinvolte in una filiera: dal fornitore al distributore, attraverso le molteplici catene logistiche fino al consumatore finale. Proponiamo di digitalizzare i processi in questa logica di extended enterprise e di trasformare le masse di dati in informazioni, modelli e azioni che generino valore per tutta la filiera”.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience