FM Logistic sempre più green

FM Logistic sempre più green

Vota questo articolo
(0 Voti)

FM Logistic, player operante nei comparti stoccaggio, trasporto e packaging, ha ricevuto da CDP il voto “B-” per le azioni intraprese nel ridurre i gas serra. Si tratta, nello specifico, di un passo ulteriore per il Gruppo rispetto alla valutazione “C” ottenuta soltanto un anno fa dalla charity non-profit britannica che, ogni anno, pubblica l’autorevole report.

Con un giudizio nettamente al di sopra della media “D” del settore supply chain, FM Logistic si attesta nel 13% di vertice fra le 7.000 imprese valutate da CDP in ogni ambito industriale, secondo criteri di sostenibilità ambientale e sulla base dei dati forniti dalle aziende stesse. Oltre a ciò, l’azienda ha ottenuto un punteggio “A-” (superiore alla media generale “C”) per la propria “abilità di coinvolgere i propri fornitori sul cambiamento climatico”.

Nel nostro Paese, le iniziative ecosostenibili di FM Logistic si declinano con la realizzazione del nuovo hub ubicato a Vellezzo Bellini (PV), candidato per la certificazione ambientale internazionale LEED e con Citylogin, progetto “green” basato sia sui proximity hub che sull’impiego di mezzi elettrici o bimodali. L’azienda può effettuare consegne nella città di Milano per conto di Carrefour e Sephora, anche a seguito dell’entrata in vigore dell’Area B decisa dal Comune, la più ampia zona a traffico limitato esistente in Italia.

Ugo Lemorini, General Manager di FM Logistic Italia, dichiara: “Citylogin è la nostra proposta per la distribuzione urbana ecosostenibile delle merci: a 5 anni dalla nascita, continua a espandersi in Italia. In Aprile, saremo in Toscana con tre nuovi mezzi full-electric ed entro fine 2019 investiremo nell’acquisto di altrettanti furgoni ibridi (per Sephora Lombardia e Verona) e due elettrici (per Carrefour)”.

Poi, Lemorini sottolinea: “L’obiettivo del Gruppo FM è raggiungere un impatto ambientale neutro nelle attività di magazzinaggio e co-packing entro il 2030. È questo il nostro impegno per rispondere all’appello per il futuro del pianeta lanciato dalla Giornata Mondiale per il Clima”.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience