Caselle Open Mall verso la realizzazione

Caselle Open Mall verso la realizzazione

Vota questo articolo
(1 Vota)

La nuova destinazione shopping di Caselle Open Mall (COM) si svilupperà su oltre 114.000 metri quadri di gross leasable area con più di 220 punti vendita.

Ubicato a Caselle Torinese, nell’area metropolitana torinese, il centro usufruirà sia della vicinanza con l’aeroporto internazionale Sandro Pertini (che, nel 2017, ha totalizzato circa 4,2 milioni di passeggeri) e sia dei numerosi collegamenti stradali della zona. Posseduto al 100% da Aedes SIIQ, l’insediamento ospiterà, come altri shopping center di ultima generazione, un mix qualificato di shopping, intrattenimento, cultura, educazione, food and beverage e ampi spazi verdi. Nel dettaglio, per la food court, sono previsti 9.200 metri quadri, mentre altri 18.700 saranno destinati al relax. I posti auto saranno 8.000, un numero adeguato alla imponente portata del complesso.

Il concept architettonico sarà all’avanguardia, in linea con i cambiamenti in atto nell’ambito delle dinamiche di consumo: sarà composto da isolati indipendenti, affacciati su vie pedonali e disposti intorno a un nucleo centrale ispirato alle grandi gallerie commerciali urbane delle città europee.

Allo stato attuale, è ancora presto per azzardare i nomi delle insegne e dei brand interessati: infatti, i lavori dovrebbero iniziare nel corso del secondo semestre 2019 per, poi, concludersi nel 2021, per un investimento totale che, stando a fonti ufficiose, ammonterebbe intorno ai 130 milioni di euro e che sembrerebbe prevedere l’entrata di importanti investitori esteri.

Il solo brand certo e noto da tempo è quello di National Geographic, che realizzerà, all’interno di COM, il suo primo centro europeo di educazione e intrattenimento per le famiglie, il quale offrirà attività a tema ispirate sia alla natura che al mondo scientifico.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience