Dal digitale una nuova opportunità per la consulenza in ambito Economico, Legale, Tecnico e Scientifico grazie a Know How

Dal digitale una nuova opportunità per la consulenza in ambito Economico, Legale, Tecnico e Scientifico grazie a Know How

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

La primavera porta aria di novità nel mondo della consulenza: sugli store iOS ed Android è disponibile Know How, l’app che permette di avere a portata di mano consulenti qualificati che rispondono rapidamente e in modo professionale alle domande di imprenditori e cittadini. 

La più grande community dedicata alla consulenza si estende su tutto il territorio italiano ad accogliere professionisti intellettuali come commercialisti, avvocati, consulenti del lavoro, consulenti finanziari, consulenti informatici, consulenti aziendali, architetti, biologi e tante altre professioni appartenenti all’area economica, legale, tecnica e scientifica. 

L’app è gratuita per tutti gli utenti che hanno interesse a fare domande per risolvere dubbi o problemi, siano essi titolari di attività, imprenditori, professionisti o privati cittadini, ognuno alle prese con problemi di gestione della burocrazia, quindi nuove normative, scadenze, contratti, bonus fiscali e quant’altro appartenga alla vita di tutti giorni o alla realtà imprenditoriale. 

Know How è davvero semplice da utilizzare. Una volta scaricata l’app ci si registra con pochi dati: nome e cognome, e-mail, città e si può subito iniziare ad interagire con i professionisti di cui si ha bisogno, nella città che si preferisce. I vari filtri permettono inoltre di scegliere accuratamente la figura professionale alla quale si vuole rivolgere la propria domanda, preferendo ad esempio, un avvocato civilista rispetto a quello penalista. 

Da una risposta può nascere una consulenza, una collaborazione o semplicemente ne potrà derivare un contatto in rubrica, per esigenze future. Gli utenti sono liberi di avviare e concludere le chat senza nessun tipo di vincolo, e anche i professionisti, che sottoscrivono un abbonamento, sono liberi di avviare e concludere le conversazioni a loro discrezione, senza dover rilasciare preventivi ma con la possibilità di inviare il proprio biglietto da visita digitale per intraprendere una vera consulenza al di fuori dell’app. 

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience